Affare Sorbolo:
gli intricati movimenti all’interno delle società

​​Testimonianza di Falbo Francesco - udienza di giovedì 12 gennaio

Nel tentativo di districarci da un insolito carosello di passaggi di quote, abbiamo realizzato questo breve riassunto delle società coinvolte nell'"affare Sorbolo".

Fonte: ORDINANZA DI APPLICAZIONE DI MISURE CAUTELARI COERCITIVE

Le PRINCIPALI società interessate:

- AURORA BUILDING srl (ex BERGAMASCHI ENTERPRISE srl)

- K1 srl

- GEA IMMOBILARIRE srl (ex K3 srl)

- TANYA COSTRUZIONI srl

- MEDEA IMMOBILIARE srl

- LA PILOTTA srl

 

Le altre società interessate:

- DESMOS srl

- FUTURA srl divenuta COSMOS srl

- AZZURRA IMMOBILIARE srl

- IMPRESA IMMOBILIARE srl

- G.T.G. COSTRUZIONI srl

- IMMOBILIARE LO.DO srl

- PITAGORA COSTRUZIONI srl

- SORBOLO COSTRUZIONI srl

 

I soggetti interessati:

AIELLO Marianna

AIELLO Salvatore

BERGAMASCHI Gianfranco

CAPPA Salvatore

CORRADO Nicola

FALBO Davide Nicola

FALBO Francesco

FALBO Leonardo

FALBO Loredana

FALBO Pasquale

FALCICCHIO Massimo

GIGLIO Antonio

GIGLIO Giuseppe

MUTO Cesare

OLMES Vaccari

PALLONE Giuseppe

VESCOVI Ferdinando

VETERE Marcello

 

I professionisti interessati:

TAFURI Francesco – notaio di Brescello

CANALI Carlo Maria – notaio del distretto notarile di Parma

CAPUTO Antonio – notaio

MINGORI Giordano – commercialista

MUZZIOLI Antonio – commercialista con studio a Carpi (MO)

CLAUSI Donato Agostino – commercialista dello Studio Commercialisti Sulla-Clausi & Associati corrente in Crotone e Reggio Emilia - condannato con rito abbreviato a 10 anni e 4 mesi

PRANDI Alessandro – curatore fallimentare tribunale di Crotone

PEDRETTI Marco – curatore fallimentare tribunale di Parma

 

Gli istituti bancari

ISTITUTO FIDUCIARIO ITALIANO

Banca CARIGE – agenzia 361 di Reggio Emilia

Banca CARIGE – agenzia 366 di Reggio Emilia

Banca Monte Parma SpA – agenzia di Sorbolo

 

AURORA BUILDING srl

- 18/5/2006 viene costituita con l’iniziale denominazione di “Bergamaschi Enterprise srl”

- 7/9/2007 FALBO Francesco viene nominato nuovo amministratore

- 26/9/2007 Bergamaschi Gianfranco e l’Istituto Fiduciario Italiano cedono le quote di 5.000 euro con corrispettivo convenuto di 18.500 euro a favore della K1 srl di FALBO Francesco e della FUTURA srl (divenuta COSMOS srl) di VESCOVI Ferdinando

- 31/3/2011 assemblea dei soci (registrazione affidata al commercialista MINGORI Giordano): FALBO Francesco, amministratore unico, soci DESMOS srl (rappresentata da VESCOVI Ferdinando) e K1 srl (rappresentata da CAPPA Salvatore). Oltre alla perdita del bilancio vengono registrate le dimissioni di FALBO Francesco dall’incarico di amministratore unico. Si crea l’organo direttivo costituito da CAPPA Salvatore e VESCOVI Ferdinando, presidente e consigliere.

- 1/2/13 CAPPA Salvatore si dimette dall’incarico di presidente, al suo posto viene nominato amministratore unico VESCOVI Ferdinando

 

K1 srl

- 24/4/2007 viene costituita nello studio del notaio TAFURI Francesco di Brescello con un capitale sociale di 50.000 euro suddiviso fra i soci: VETERE Marcello (quota di 16.665 euro pari a 33,33%), FALBO Francesco (quota di 16.665 euro pari a 33,33%), MUTO Cesare (quota 8.335 euro pari al 16.67%) e GIGLIO Giuseppe(quota 8.335 euro pari al 16.67%). Amministrazione affidata a FALBO Francesco. A comprova del versamento iniziale viene esibita una ricevuta del giorno prima, 23/4/2007 di 12.500 euro rilasciata dalla Banca Carige di Reggio Emilia

- 18/9/2007 MUTO Cesare vende le sue quote a GIGLIO Giuseppe (per 8.330 euro) e a FALBO Francesco (per 5 euro).

- 25/2/2009 con scrittura privata VETERE Marcello cede la propria quota (16.665 euro pari a 33,33%) a PALLONE Giuseppe (per 6.500 euro)

- 10/3/2011 si tiene una assemblea dei soci (registrazione a cura del commercialista MUZZIOLI Antonio) nel corso della quale viene nominato amministratore UNICO, CAPPA Salvatore. FALBO Francesco cede la propria quota a PALLONE Giuseppe (per 5 euro) e ad AIELLO Salvatore – cognato del Falbo (per 16.655 euro)

- 18/5/2011 AIELLO Salvatore vende la propria quota a PALLONE Giuseppe (per 8.330 euro) e a GIGLIO Giuseppe (per 8.335 euro). Il dott. CLAUSI Donato Agostino (commercialista del GIGLIO, condannato nel rito abbreviato a 10 anni e 4 mesi) constatava la della documentazione.

 

GEA IMMOBILIARE srl

- 24/4/2007 viene costituita inizialmente con la denominazione di K3 srl presso lo studio del notaio TAFURI Francesco con sede a Brescello. Capitale sociale di 50.000 euro sottoscritto da AIELLO Marianna (pari a 35.000 euro) e FALBO Loredana (pari a 15.000 euro). FALBO Francesco è amministratore unico.

- 19/11/2007 vengono cedute le quote di AIELLO Marianna e FALBO Loredana a VETERE Marcello (16.665 euro pari al 33,33%), GIGLIO Giuseppe (16.665 euro pari a 33,33%), FALBO Francesco (16.670 pari al ). Viene indetta l’assemblea dei soci. La K3 srl diviene GEA IMMOBILIARE srl

25/2/2009 VETERE Marcello vende la propria quota (pari a 16.665 euro) al nuovo socio PALLONE Giuseppe che corrisponde la somma di 165.000 euro (atto registrato dal commercialista MINGORI Giordano)

si tiene l’assemblea dei soci alla presenza del commercialista MUZZIOLI Antonio. FALBO Francesco si dimette da amministratore unico a favore di CAPPA Salvatore.

- 11/3/2011 FALBO Francesco cede le proprie quote (pari a 16.670 euro) a favore di AIELLO Salvatore (cognato)

- 18/5/2011 AIELLO Salvatore cede le proprie quote suddivise equamente fra GIGLIO Giuseppe e PALLONE Giuseppe. La regolarità della documentazione viene registrata dal commercialista Clausi (come ricordato sopra condannato nel rito abbreviato)

 

TANYA COSTRUZIONI srl

- 20/6/2008 viene costituita con atto del notaio CANALI Carlo Maria, capitale sociale di 50.000 euro (di cui solo 12.500 euro versati presso la Banca Monte Parma SpA, agenzia di Sorbolo) suddiviso equamente tra AZZURRA IMMOBILIARE srl (a.u. FALBO Francesco) e GIGLIO srl (a.u. GIGLIO Antonio). Consiglio di amministrazione composto da FALBO Francesco e GIGLIO Giuseppe (presidente) e CLAUSI Donato Agostino (amministratore delegato)

- 19/11/2009 la PITAGORA COSTRUZIONI srl rappresentata da FALBO Francesco acquista l’intero pacchetto societario rilevando tutte le quote corrispondendo alla AZZURRA IMMOBILIARE (rappresentata dallo stesso) e alla GIGLIO srl, la somma di 25.000 euro. Ne registra la regolarità il commercialista CLAUSI Donato Agostino.

- 11/12/2009 si dimette l’organo collegiale e diviene amministratore unico FALBO Francesco

- 4/7/2012 FALBO Loredana e FALBO Francesco acquistano le quote della società dalla PITAGORA COSTRUZIONI (rappresentata da FALBO Francesco)

 

MEDEA IMMOBILIARE srl

- 24/11/2008 viene costituita la società con atto notarile di TAFURI Francesco di Brescello e capitale sociale di 50.000 euro (versamento eseguito presso la banca CARIGEagenzia 366 di RE) suddiviso equamente fra AZZURRA IMMOBILIARE SRL (FALBO Francesco) e la PALLONE COSTRUZIONI srl (PALLONE Giuseppe). Consiglio di amministrazione composto da PALLONE Giuseppe (presidente) e FALBO Francesco (vice presidente)

- 3/2/2009 PALLONE Giuseppe e FALBO Francescono diventano amministratori delegati

- 25/2/2009 AZZURRA IMMOBILIARE srl (FALBO Francesco) cede la propria quota alla TANYA COSTRUZIONI srl – sede legale a Sorbolo – rappresentata (nel 2009) da CLAUSI Donato Agostino

- 28/5/2009 la PALLONE COSTRUZIONI srl (rappresentata da PALLONE Giuseppe) cede per intero le proprie quote allo stesso PALLONE. Il nuovo assetto societario è così costituito da TANYA COSTRUZIONI srl (25.000 euro) e PALLONE Giuseppe (25.000 euro)

- 3/12/2009 la TANYA COSTRUZIONI srl (rappresentata da CLAUSI Donato Agostino) cede le proprie quote a GIGLIO Giuseppe (12.500 euro) e a FALBO Francesco (12.500 euro)

- 4/8/2010 assemblea dei soci viene trasferita la sede legale a Parma. GIGLIO Giuseppe e FALBO Francesco cedono le proprie quote (entambi al prezzo di 167.500 euro) a PALLONE Giuseppe che di fatto diviene unico socio.

GIGLIO Giuseppe acquistava nuovamente da PALLONE Giuseppe il 50% della quota capitale, che al PALLONE era costata 167.500 euro, al costo di 25.000 euro. L’atto è registrato dal commercialista CLAUSI Donato Agostino.  Nello stesso giorno si tiene l’assemblea dei soci durante la quale viene revocato l’incarico di amministrazione nei confronti di FALBO Francesco. Viene registrata la nuova formula di potere di firma congiunta a favore di PALLONE Giuseppe e GIGLIO Giuseppe

 

 

LA PILOTTA srl

- 4/3/2002 viene costituita la società con sede attualmente a Reggiolo. Capitale sociale di 50.000 euro detenuto dall’amministratore VACCARI Olmes. L’impresa ha avuto varie vicende.

- 10/3/2003 AZZURRA IMMOBILIARE srl (rappresentata da FALBO Francesco) acquista il 90% delle quote, lo stesso FALBO acquista personalmente il 10% delle quote restanti. Quote acquisite dai soci precedenti (IMPRESA IMMOBILIARE srl, GTG COSTRUZIONI srl e IMMOBILIARE LO.DO. srl). FALBO Francesco assume inoltre l’incarico di amministratore unico

- 27/12/2005 la sede societaria viene trasferita da Fontevivo (PR) a Sorbolo. Lo stesso giorno avviene una cessione di quote a favore di VETERE Marcello. L’assetto societario è così costituito: AZZURRA IMMOBILIARE per 10.000 euro, FALBO Francesco per 23.500 euro e VETERE Marcello per 16.500 euro.

- 15/11/2006 FALBO Francesco cede a MUTO Cesare parte delle sue quote (7.500 euro)

- 24/7/2007 nuovo assetto composto da FALBO Francesco (11.665 euro), VETERE MARCELLO (16.665 euro), GIGLIO Giuseppe (8.335 euro), AZZURRA IMMOBILIARE srl (5.000 euro) e MUTO Cesare (8.335 euro)

- 25/10/2007 MUTO Cesare cede la sua intera quota a FALBO Francesco

- 16/11/2007 FALBO Francesco vende a GIGLIO Giuseppe una quota di 8.330 euro.

- 25/2/2009 il capitale sociale viene diviso fra GIGLIO Giuseppe, FALBO Francesco, VETERE Marcello ed il nuovo entrato PALLONE Giuseppe tutti con la stessa quota di 12.500 euro

- 30/8/2010 FALBO Francesco si dimette dall’incarico di amministratore unico sostituito da VACCARI Olmes (che fu amministratore nel 2002)

- 27/9/2010 VACCARI Olmes acquisisce l’intera quota capitale divenendo di fatto socio unico (come all’atto della costituzione della società il 4/3/2002. L’atto viene sottoscritto alla presenza del commercialista CLAUSI Agostino Donato

- 13/10/2013 la sede legale viene trasferita a Reggiolo (come all’atto della costitutizione societaria).

 

Altre società coinvolte nell’operazione Sorbolo di cui Falbo Francesco deteneva partecipazioni:
- PITAGORA COSTRUZIONI srl – sede a Sorbolo - costituita il 17/7/2007 – Amministratore Unico Falbo Francesco – capitale sociale di 10.000 euro così suddiviso: AIELLO Marianna, moglie di Falbo, (9.800 euro), e i rispettivi figli FALBO Davide Nicola (100 euro) e FALBO Loredana (100 euro).

- AZZURRA IMMOBILIARE srl – sede a Crotone – costituita il 18/4/2000 – capitale sociale 50.000 euro detenuto da FALBO Francesco che successivamente vendeva il 27/7/2010 a FALBO Leonardo (fratello di Francesco) – dichiarata fallita il 16/2/2012

- SORBOLO COSTRUZIONI srl – costituita il 18/9/2001 – capitale sociale di 25.000 euro diviso equamente fra FALBO Francesco e FALBO Pasquale. Il 16/9/2002 Falbo Pasquale cede la propria quota a Falbo Francesco per 11.250 euro e ad AIELLO Marianna per 1.250 euro, Il 15/12/2006 CORRADO Nicola acquista  la quota di Aiello Marianna (1.250 euro per il costo di 5.000 euro) e parte delle quote di Falbo Francesco (4.750 euro al costo di 19.000 euro). Nuovo assetto societario: Falbo 19.000 euro e Corrado 6.000 euro). Falbo presidente e Corrado vice presidente. Il 20/12/2007 le due cariche vengono invertite. L’8/7/2010 Corrado Nicola nomina FALCICCHIO Massimo procuratore speciale (autorizzato ad operare nelle esecuzioni di gare di appalto). L’11/3/2011 FALBO Leonardo diventa Amministratore Unico. Il 15/3/2011 FALBO Francesco diventa socio unico acquistando per intero le quote di Corrado Nicola. Il 24/3/2011 viene deciso lo scioglimento anticipato della società. Liquidatore Falbo Francesco che rimette l’incarico a Falbo Leonardo il 18/4/2011 - dichiarata fallita il 6/7/2011

Sito gestito in forma puramente volontaria a cura di: movimento Agende Rosse di Salvatore Borsellino - gruppo Mauro Rostagno - Modena