KYTERION

LE TAPPE IN SINTESI

Giovedì 28 gennaio 2015

Contemporaneamente all'operazione Aemilia, scatta l'operazione Kyterion: 200 militari impegnati fra Cutro, Isola Capo Rizzuto e Catanzaro: 37 gli arresti tra cui Giovanni Abramo (genero del boss Nicolino Grande Aracri), Antonio e Giuseppe Colacino, Michele, Oasquale e Salvatore Diletto, Ernesto Grande Aracri (fratello di Nicolino), l'imprenditore Salvatore Scarpino, Benedetto Stranieri (avvocato di Nicolino).

Giovedì 18 dicembre 2015

Si apre l'udienza preliminare del processo.

Lunedì 4 gennaio 2016

Scatta l'operazione Kyterion II: 16 gli arresti fra cui Grazia Veloce, Antonio Grande Aracri (fratello di Nicolino), l'avvocato Rocco Corda, Francesco Lamanna, Alfonso Diletto, Romolo Villirillo.

Venerdì 15 gennaio 2016

Dopo nove ore di camera di consiglio, il GUP del Tribunale di Catanzaro ha stabilito 5 proscioglimenti e 16 rinvii a giudizio per i venutno dei 50 imputati che hanno scelto il rito ordinario. 29 gli imputati ammesi all'abbreviato.

​​

Lunedì 3 marzo 2016

Inizia il rito ordinario del processo Kyterion: 16 gli imputati a giudizio.

Martedì 4 marzo 2016

Inizia il rito abbreviato del processo Kyterion: 29 gli imputati a giudizio.

Mercoledì 5 novembre 2016

​Arrivano le sentenze del rito abbreviato del processo Kyterion: 25 condanne e 3 assoluzioni. 30 anni per il boss Nicolino Grande Aracri e il fratello Ernesto Grande Aracri, 24 anni per Angelo Greco. Per tutti e tre era stato chiesto l'ergastolo.

 
Rassegna stampa

Rassegna in costruzione.

cliccare sul titolo per aprire il link

Inchiesta ‘Kyterion’: il sindaco leghista Tosi pedinato a Crotone

17 febbraio 2015 - Il sindaco leghista, Flavio tosi, fu pedinato dai carabinieri durante una visita in Calabria. Prima tappa alla Procura di Catanzaro, in serata cena a Crotone con politici ed imprenditori del posto.

Verona, calabresi “in festa per la vittoria di Tosi”. Il sindaco pedinato a Crotone

17 febbraio 2015 - Imprenditori definiti dai carabinieri "contigui" alla 'ndrangheta a pranzo con un assessore della città veneta per parlare di appalti. Il primo cittadino seguito dai militari in una trasferta a Crotone. Nelle intercettazioni di un'inchiesta collegata all'operazione Aemilia, l'ipotesi del sostegno elettorale alla giunta leghista in cambio di affari pubblici.

Kyterion, rischiano il processo 51 indagati

27 novembre 2015 - La Dda di Catanzaro dopo aver chiuso il cerchio sulla maxi operazione contro i Grande Aracri, che ha dato il via alle inchieste gemelle nel nord Italia, nome in codice Aemilia, ha chiesto il rinvio a giudizio per sodali e affiliati al clan di Cutro.

'Ndrangheta: operazione Kyterion, il 18 dicembre udienza davanti gup

2 dicembre 2015 - Catanzaro - Inizierà il prossimo 18 dicembre, davanti al gup Carlo Saverio Ferraro, l'udienza preliminare a carico dei 51 indagati nell'operazione "Kyterion" con cui la Dda di Catanzaro ha disarticolato il potente clan Grande Aracri di Cutro.

‘Ndrangheta, colpo ai Grande Aracri. Legami clan-massoneria: “Se c’è un problema, loro devono risolverlo”

4 gennaio 2016 - L'inchiesta della Dda di Catanzaro ha portato all'arresto di Nicolino e di altre 15 persone. Dalle indagini dei carabinieri emergono i tentativi della famiglia mafiosa di Cutro di entrare in rapporti con esponenti del Vaticano e della Cassazione. Un indagato: "Quando sono andato io c'era Massimo Ranieri, Gianni Letta, in questa caserma che abbiamo fatto insieme pure le fotografie". Ai domiciliari anche una giornalista.

Kyterion, 16 rinvii a giudizio

15 gennaio 2016 - Il gup del Tribunale di Catanzaro dopo nove ore di camera di consiglio ha deciso anche 5 proscioglimenti a carico di sodali e affiliati al clan Grande Aracri. Ventinove gli imputati ammessi all'abbreviato.

Kyterion 2, l'avvocato Corda passa ai domiciliari

21 gennaio 2016 - Il Tribunale del riesame ha affievolito la misura cautelare disposta per l'avvocato del foro di Crotone arrestato nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Catanzaro contro il clan Grande Aracri.

Libera ammessa come parte civile

18 febbraio 2016 - Prima udienza del rito abbreviato: ammessi come parte civile l'associazione Libera e la regione Calabria.

La Regione Calabria sarà parte civile al processo contro i Grande Aracri

3 marzo 2016 - E' iniziato oggi, al Tribunale di Crotone, il processo contro la cosca cutrese Grande Aracri. Il Processo è scaturito dall'operazione Kyterion che portò a 46 ordinanze di custodia cautelare. La Regione Calabria si è costituita parte civile.

Kyterion, pesano le parole di Signifredi

3 marzo 2016 - Nel processo in corso a Crotone sul clan Grande Aracri depositate dal pm le rivelazioni del pentito.

Chiesto l’ergastolo per Grande Aracri

7 settembre 2016 - Kyterion: per la Dda è il mandante dell’omicidio di Dragone. Richieste pesanti anche per Lamanna, Diletto e Villirillo.

Processo Kyterion, 25 condanne e tre assoluzioni

5 novembre 2016 - Catanzaro - Il Gup del tribunale di Catanzaro, Carlo Saverio Ferraro, ha inflitto 25 condanne e tre assoluzioni nel processo col rito abbreviato, scaturito dall’operazione “Kyterion” con cui la Dda di Catanzaro ha disarticolato il clan Grande Aracri di Cutro. L'inchiesta, condotta dai pm Vincenzo Capomolla e Domenico Guarascio con il coordinamento del procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri, aveva portato il 28 gennaio 2015 all'arresto di 37 persone.

La Regione Calabria esclusa dal risarcimento di Parte Civile

8 novembre 2016 - La Regione Calabria non presenta conclusioni orali o scritte nel processo Kyterion, con rito abbreviato contro 28 esponenti del clan Grande Aracri di Cutro ed è stata esclusa dal risarcimento.

L’avvocato: «Io dovevo soltanto partecipare all’udienza di costituzione di parte civile»

11 novembre 2016 - CROTONE – In attesa che Mario Oliverio porti a termine l’annunciata inchiesta interna sul mancato risarcimento della Regione Calabria nel processo “Kyterion” qualcosa di più abbiamo cercato di capirla anche noi.

Sito gestito in forma puramente volontaria a cura di: movimento Agende Rosse di Salvatore Borsellino - gruppo Mauro Rostagno - Modena