AEMILIA BIS

mercoledì 29 marzo 2017

Reggio Emilia, via al dibattimento del processo Aemilia Bis

Reggioonline - 29 marzo 2017

Dodici gli imputati per reati minori, tra cui l’intestazione fittizia di beni. Il legale dei Vertinelli, ha sollevato l’eccezione della competenza territoriale

REGGIO EMILIA – E’ iniziato oggi, nell’aula di Assise del tribunale di Reggio, il dibattimento del processo denominato Aemilia Bis. Dodici gli imputati per reati minori, tra cui l’intestazione fittizia di beni. Il legale dei Vertinelli, l’avvocato Alessio Fornaciari, ha sollevato l’eccezione della competenza territoriale. Il giudice risponderà nell’udienza di lunedì. Il 10 aprile a Bologna prenderanno il via i riti abbreviati del medesimo troncone: tra gli imputati, 10, anche Pasquale Brescia, in questo caso accusato di minacce aggravate dal metodo mafioso per una lettera indirizzata al sindaco di Reggio Luca Vecchi più di un anno fa.

Sito gestito in forma puramente volontaria a cura di: movimento Agende Rosse di Salvatore Borsellino - gruppo Mauro Rostagno - Modena