- Appunti da un processo che riguarda noi tutti - trascrizione dell'udienza pomeridiana

giovedì 8 giugno 2017

 

Riporto la trascrizione presa in diretta e pubblicata su Facebook.

WORK IN PROGRESS: provvederò prima possibile a "sbobinare" la trascrizione dell'udienza.

​All'interno dell'udienza:

ESAME DELL’IMPUTATO ALLELUIA LAURO a cura dell’avvocato Pisanello

ESAME DELL’IMPUTATO ALLELUIA LAURO a cura dell’avvocato Garuti – difesa famiglia Bianchini

CONTROESAME DELL’IMPUTATO ALLELUIA LAURO a cura del PM Mescolini

Revoca da parte dell’imputato RIILLO PASQUALE dell’avvocato Staiano e nomina dell’avvocato Facente

DICHIARAZIONE SPONTANEA DI BOLOGNINO MICHELE

DICHIARAZIONE SPONTANEA DI BOLOGNINO FRANCESCO

 

 

Ore 16.20 in aula

Stiamo ascoltando l’esame dell’imputato ALLELUIA LAURO da parte dell’avvocato della difesa Pisanello.

 

ALLELUIA:La ditta madre non so se fosse la CMC incaricava la sicurezza. Ogni 4 giorni venivano in cantiere a verificare se era tutto a posto. …. Ho studiato fino al quarto anno di geometra.

AVV Pisanello: queste sue competenze sono state sfruttate nei cantieri della Bianchini

ALLELUIA:Certamente. Il geometra mi fa vedere dei disegni, insieme a lui li leggo e metto in opera quello che c’è da fare. Mi rapportavo con il geometra Ricci a Finale Emilia e il geometra Tiziano Rocca al cimitero.

AVV: il geometra Ricci le imponeva soltanto di… faceva vedere il disegno di un muretto o le dava altre indicazioni, come utilizzare la manodopera

ALLELUIA:Sì sì il geometra parlava con il capocantiere che ero io ed eseguivo quello che c’era da fare

AVV: in concreto che lavori avete fatto?

ALLELUIA:Casserature in carpenterie, getti di cemento armato con la Calcestruzzi che venivano da fare, pavimentazione, autobloccanti e cordoli

AVV: può specificare per quale cantiere?

ALLELUIA:In tutte le scuole, una a Finale, Mirandola, Concordia, tre scuole.

AVV: non capisco tanto di edilizia, che tipo di lavoro è questo? E’ specifico?

ALLELUIA:Sì un lavoro di edilizia, di carpenteria, casserature per i getti di calcestruzzi, poi si monta il ferro, poi i pavimenti e i cordoli gli autobloccanti, i marciapiedi

AVV: che orario di lavoro?

ALLELUIA:Dalle 7.30 alle 17.30, Pausa di mezz’ora. C’era emergenza per finire le scuole. All’inizio abbiamo fatto qualche sabato e domenica alternata con gli altri colleghi. Abbiamo iniziato nel 12 agosto all’incirca a Finale Emilia. Dovevamo fare subito un getto e dovevamo casserare la platea, per la scuola, man mano c’erano altre ditte, era una catena di montaggio quella scuola lì, non eravamo solo noi con la Bianchini, c’erano 6/7 aziende. C’era molta urgenza per terminarla nei tempi previsti.

AVV: rispetto a questa catena eravate i primi?

ALLELUIA:I primi ad iniziare, le strutture si iniziano dai carpentieri. Poi arrivano quelli del ferro, la copertura in legno. Noi non sapevamo la tempistica precisa, il sig Bianchini ci diceva che dovevamo consegnare e noi cercavamo di portare a termine. Abbiamo terminato a inizio novembre a Finale Emilia, o fine novembre. Non eravamo a soli, c’erano circa 50/60 operai non solo di Bianchini. A Concordia sono stato poco, ho fatto un lavoro di autobloccanti e cordoli, ho lavorato molto a Finale E e al cimitero. A Mirandola sono stato poco.

AVV: ricorda tutti gli operai che sono stati presentati da Bolognino in quale cantiere sono andati a lavorare

ALLELUIA:A Finale Emilia, ¾ persone sono andate a Mirandola e 2/3 persone a Concordia

AVV: ricorda i cognomi

ALLELUIA:I 4 fratelli Dodo a Finale, i due napoletani Balzano e Chiaro a Concordia. Pozzolino Giuseppe, Colosimo Salvatore, Procopio Giovanni, Piero, Belfiore Nicola, non ricordo gli altri, eravamo un po’ divisi nei tre cantieri delle scuole.

AVV: c’è stato un periodo in cui avete fatto delle domeniche?

ALLELUIA:Sì alternati e poi basta, una domenica che si sente l’intercettazione che ero molto stanco, è andato Bolognino perché ero molto stanco. Facevo molta strada da S. Polo d’Enza a Finale Emilia tutti i giorni.

AVV: gli operai lavoravano con altre squadre di operai o erano isolati nel loro lavoro?

ALLELUIA:No c’erano anche altri colleghi della ditta Bianchini e altre ditte.

AVV: ricorda le altre ditte che hanno lavorato con gli operai di Bolognino

ALLELUIA:Bolognino non ha collaborato con nessuno. Noi collaboravamo con gli altri, sono arrivati anche gli idraulici, gli elettricisti, i pannelli perimetrali esterni delle scuole, tante aziende, non ricordo i nomi perché poi alla fine non è che mi interessava più di tanto

AVV: tutte queste aziende seguivano ritmi elevati

ALLELUIA:Tutti, eravamo una catena di montaggio

AVV: quando facevate delle ore in più rispetto alle 8 ore, gli straordinari venivano pagati

ALLELUIA:Sì

CARUSO: ci basta così, a meno che non deve rettificare

ALLELUIA:Nel periodo di settembre/ottobre abbiamo fatto ore in più avevamo 164 ore in busta paga, ne abbiamo fatto 180 e il fuori busta ce li ha dati Bolognino, esterno.

AVV: com’era l’accordo di pagamento?

ALLELUIA:Ogni mese la Bianchini ci faceva il bonifico in banca, avevamo il nostro conto corrente e arrivava il bonifico

AVV: all’inizio del lavoro, agosto, chiedeste un acconto?

ALLELUIA:All’inizio non sapevamo ancora chi ci pagava, se Bianchini o Bolognino, in un secondo momento… eravamo un po’ in difficoltà, lavoravamo da 15 giorni e ho chiamato Bolognino per prendere i soldi con chi dobbiamo parlare. Lui era in ospedale e ci ha detto di parlare con la Bianchini. Alla fine è la ditta Bianchini che vi paga tutti i mesi. Infatti ci hanno fatto un acconto.

AVV: lo avete ricevuto per bonifico o in contanti?

ALLELUIA:In bonifico

AVV: anche le successive buste paghe in questo modo

ALLELUIA:Tutti bonifici

AVV: lei ha parlato che nei primi mesi avevate 180 ore ciascuno di lavoro, questo conteggio chi lo teneva

PM Mescolini: mi era sfuggito 180 ore

ALLELUIA:l’ho detto prima, è capitato che avevamo 180 ore complessive a settembre e ottobre

CARUSO: 20ore in più

ALLELUIA: e venivano pagate da Bolognino in nero a tutti gli operai

AVV: questi conteggi delle ore chi le faceva?

ALLELUIA:Ogni dipendente si segna le sue ore, io come capo cantiere, ha il compito di segnare ogni giorno tutte le presenze e cosa si è fatto, giorno per giorno. Ci mettiamo io e il geometra e diciamo 2 persone hanno messo i cordoli, ecc. Ogni giorno la sera si segnano le ore per tutti. E’ un mio compito di responsabilità

AVV: ciascun operaio segna le proprie

ALLELUIA:Ogni singolo operaio diceva ho tot ore e se mancavano delle ore

AVV: c’erano discrasie fra le ore segnate dagli operai e della ditta?

ALLELUIA:Un periodo che ci sono stati errori, ma gli operai venivano pagati le loro ore, siccome ci sono stati errori con il geometra Ricci, Bolognino aveva lavoro al metro e c’erano lavori lavorati in economia. Con il geometra Ricci e Giuliano dell’ufficio Bianchini, di sera, abbiamo sistemato le ore che mancavano, c’era stato un errore

AVV: un errore di computo, lavoro al metro…

ALLELUIA:Gli operai venivano sempre pagati per far tornare tutto il conto preciso siccome che le faccio un esempio, c’erano due persone che facevano i pavimenti, il geometra ne segnavano 4 invece che due e ci sono già ore che mancano, alla fine abbiamo sistemato tutto

AVV: erano scomparse molte ore?

ALLELUIA:270 ore

AVV: le ha recuperate?

ALLELUIA:Con il geometra Ricci e Giuliano ci siamo messi in ufficio ogni sera e abbiamo sistemato. A volte lui non riusciva a passare. L’errore è stato fra le persone che lavoravano in economia e al metro, nel cantiere di Mirandola dove facevamo pavimentazione

AVV: quando avete scoperto che in busta paga c’erano 160 ore mentre ne avevate fatte 180 e si è trovata la soluzione con Bolognino

ALLELUIA:Si, solo due tre mesi poi tutte le ore che facevamo in busta paga

AVV: che costo orario aveva l’ora lavorata in nero?

ALLELUIA:In base a un operaio se è un bravo muratore/carpentiere dai 10 ai 18 euro all’ora

AVV: rispetto alla busta paga, sono meno di più

ALLELUIA:Prendevano di più, perché nella busta paga c’è la tassazione

AVV: per l’operaio 10 euro, in busta paga?

ALLELUIA:8 euro, 7 euro

AVV: gli operai con cui ha parlato avevano piacere a ricevere questa differenza in nero

ALLELUIA:Certo che ci farebbe piacere a tutti quanti ci farebbe piacere prendere i soldi in nero

AVV: nessuno si è lamentato?

ALLELUIA:Assolutamente no

AVV: per quanta a sua esperienza c’è stato qualche operaio che si è lamentato delle ore non correttamente conteggiate?

ALLELUIA:No nessuno mai si è lamentato perché tutte le ore che facevano prendevano tutto, se c’è stato qualche errore lo abbiamo sistemato. Non avevano neanche i soldi, venivano portati in cantiere senza spendere un euro. I mezzi erano di Bolognino, poi la Bianchini mi ha dato un mezzo in consegno e venivamo con la ditta Bianchini, eravamo spesati di tutto, non pagavamo neanche il gasolio per andare a lavorare.

AVV: quanti km facevate per arrivare

ALLELUIA:Circa 240 km

 

AVV: dove veniva rifornito il gasolio?

ALLELUIA:Dalla ditta Bianchini, in sede c’è un distributore di gasolio. Andava la, si segnava il buono di quanto facevamo, andavamo in ufficio segnavamo e ce ne andavamo. E’ capitato che a Bolognino gli si fosse rotto il camioncino e l’operaio segnava il gasolio che spendevano con la propria macchina

AVV: la Bianchini dava il gasolio e poi lo metteva in conto a Bolognino Michele

ALLELUIA:Sì

AVV: qualche operaio ha fatto il pieno per la propria macchina

ALLELUIA:Perrotta Piero e Colosimo Salvatore

AVV: siete stati senza un furgone per un periodo

ALLELUIA:Era in riparazione, la ditta ci ha affidato un camioncino loro

AVV: dove lo portavate?

ALLELUIA:Io a casa mia

AVV c’era un tale Mustafà che avesse fatto un pieno

ALLELUIA:Sì, lo conosco da più di 10 anni, tempo fa mi ha fatto un lavoro di pavimentazioni. Avevamo bisogno di persone e gli avevo chiesto a lui se voleva venire a lavorare. Sono venuti in 3 con la sua macchina. Il primo giorno è rimasto a piedi, lo abbiamo mandato a prendere dal meccanico di Bianchini. Gli abbiamo fatto il pieno di gasolio e gliel’abbiamo fatto due volte. Lui sapeva lavorare, gli altri il geometra non era contento, non sapevano lavorare. Se non vanno bene li fai licenziare dalla ditta Bianchini. Queste spese lui li doveva tornare indietro, lo stesso per la riparazione della macchina. Quando è stato licenziato si è preso i soldi e non si è visto più, avendo addebitato quelle spese lo chiamavo. Per pagarci

AVV: a chi?

ALLELUIA:E’ stata riparata la macchina in sede dalla Bianchini. Alla fine ci ha fatto i resoconti della spesa da spendere e lui è sparito con gli altri due. Non ha restituito niente.

AVV: a proposito di questo gasolio è capitato che Bolognino abbia rimproverato qualcuno che era andato a fare questo gasolio

ALLELUIA:Sì, giustamente dice io faccio 200 km, tu per un pieno di gasolio ne fai 700, per un giorno che sei andato in macchina. Ma lui lo diceva anche così, non si tratteneva niente

AVV: il problema non era il furgone, quanto la macchina per un solo lavoratore

ALLELUIA:Eh sì perché non è giusto che ti fai un pieno di gasolio, con tutto ciò non ha mai detto niente a nessuno

AVV: a chi faceva questo rimprovero

ALLELUIA:A Perrotta e Colosimo, gli unici che sono venuti con le loro macchine

AVV: nel capannonedi Bolognino il 7 dicembre 2012, le intercettazioni. Ricorda quel pomeriggio di che cosa si era parlato?

ALLELUIA:Spesso eravamo io,Perrotta, Colosimo, Belfiore, qualche volta Procopio, facevamo 4 chiacchiere, siamo abituati a scherzare sempre e ci incontravamo lì di sera perché lasciavamo le macchine da Bolognino.

AVV: il 7 dicembre riceveva una telefonata in cui Bolognino le diceva di non dare un buono pasto, nel pomeriggio parlate di questo

ALLELUIA:La storia dei buoni. Abbiamo presi i buoni e siamo andati a mangiare in mensa a Finale. Quando siamo tornati alla sera abbiamo discusso di questa storia. Bolognino ha quel carattere da casinisto, fa casino ma alla fine è buono. Diceva di far tornare indietro i buoni perché non ci stava dentro con tutte le spese e io gli ho detto dobbiamo mangiare. A parte che li abbiamo avuti dopo 4 mesi, perché la Bianchini aveva difficoltà a prendere questi buoni

AVV: sono i primi buoni che ricevete?

ALLELUIA:Sì. Ne abbiamo discusso poi li abbiamo tenuti noi. Perché era un nostro diritto, poi i buoni erano intestati. Un buono solo non poteva nessuno cambiarlo. Non erano quei buoni prestampati, tutti intestati e i buoni ce li siamo tenuti noi, Bolognino non si è tenuto niente.

AVV: l’argomento era stato trattato in quell’incontro, com’era andata la conversazione?

ALLELUIA:Bolognino a volte è un po’ casinista, non riesce a capire tante cose, parla un po’ a spiovere. C’erano troppe spese da pagare, ne abbiamo discusso, ma poi scherzavamo fra noi e ce li siamo tenuti. Siamo rimasti in 4, io Perrotta, Colosimo e Procopio, facevamo anche colazione al bar a Finale Emilia. Chi era convenzionato si poteva anche scambiare ai supermercati, potevamo lasciarle alle nostre moglie. Lasciava i miei documenti con i buoni firmati

CARUSO: andiamo avanti

AVV: oltre a parlare dei buoni, Bolognino Michele rimprovera Salvatore Colosimo facendo tutto un conteggio di entrate e uscite, ricorda l’argomento?

CARUSO: era presente?

AVV: risulta nell’ambientale

ALLELUIA:Colosimo sono tanti anni che lavorava con Bolognino, è una persona un po’ stressante. Le faccio un esempio

CARUSO: stringa

ALLELUIA:Devo spiegare, se a noi 4 persone ci era arrivato il bonifico può succedere che arriva dopo, Colosimo era un lamentatore, si lamentava sempre. Non era una discussione, avevano confidenza fra loro.

AVV: si era lamentato che il bonifico non era arrivato

CARUSO: abbiamo capito, vada avanti

AVV: si parlò di cassa edile?

ALLELUIA:Sì, lui si lamentava avendo tutte queste spese, lui faceva un po’ di confusione, aveva troppe spese, ma alla fine ognuno di noi prendeva tutto quello che ci spettava

CARUSO: ce l’ha già detto, più volte

AVV: l’avevate mai restituita?

ALLELUIA:Mai

AVV: è stata chiesta da Bolognino agli operai?

ALLELUIA:No, la discussione fra Colosimo e Bolognino era proprio questa discussione. Colosimo si sente che dice che ha preso la cassa edile e l’ha già consumata

AVV: ci sono tutte un gruppo di intercettazioni 14 dicembre 2012 dove si affrontano le tematiche della contabilità di cantiere, di queste spese conteggiate dalla Bianchini che arrivano a Bolognino, mi può parlare di cosa parlavate?

CARUSO: non è ammissibile, faccia una domanda precisa

AVV: ha avuto a che fare con i lavori effettuati, con i conti che la Bianchini presentava a Bolognino

PM: mi opporrei perché ha già risposto prima

CARUSO: non ho per niente chiara,io non saprei rispondere a una domanda così…. Non ci interessa parlare dell’ambientale, deve parlare dei fatti contenuti nell’ambientale

AVV: ha avuto modo di guardare la contabilità della Bianchini

ALLELUIA:No, non le facevo io, ho controllato dei fogli scritti dal geometra in brutta copia e fargli capire a Bolognino cosa c’era scritto, il geom Ricci o Tiziano Rocca

AVV: cosa scrivevano?

ALLELUIA:Lavori fatti in metro e le ore fatte in economia per il conteggio dei pagamenti

AVV: chiedeva a lei Bolognino perché non capiva?

CARUSO: non è ammessa, non si fanno così le domande… cosa le ha detto Bolognino sui conteggi? Rifaccia la domanda

AVV: mi può spiegare cosa c’era scritto in questi fogli

ALLELUIA:7 persone faccio un esempio 750 ore, 100 metri di pavimentazione 300 metri di cordolo in cemento, ore per 23 euro, autobloccanti 4/5 euro e il conteggio

PM: cosa non capiva Bolognino?

ALLELUIA:C’erano scritte dal geom in brutta copia, il conteggio fatto… successe anche per quel lavoro di Finale, dove lavorava la ditta Scozzafava che non conoscevo, anche lì il geometra mi ha chiesto di aiutarlo a fare i conti, poi ho saputo che li aveva mandati Bolognino. Io sono esperto nel settore e ci sono cose che Bolognino non riusciva a capire, non credo sia un reato

CARUSO: andiamo avanti… è capitato che venisse pagato 23 euro all’ora?

ALLELUIA:Sì come dipendente in busta paga

AVV:  Bolognino si lamentava di questi conteggi?

PM: sono tutte suggestive

AVV: Bolognino cosa diceva di questi conteggi?

CARUSO: brava così si fa

ALLELUIA:Sì che non guadagnava niente, c’erano troppe spese

NDR: L’avvocato Pisanello legge una intercettazione in aula.

AVV:  parlavate di amianto?

ALLELUIA:No parlavamo di pavimenti, passa una grossa differenza

CARUSO: va bene, lo vedremo quando sarà trascritta dai periti

PM: per quanto riguarda quella trascrizione se può citare a quando risale

AVV: non so quando l’hanno fatta… Ricorda che Bianchini la chiamò per gettare il calcestruzzo in un capannone un sabato mattina?

ALLELUIA:Sì mi ha chiamato il sig Bianchini, un getto di calcestruzzo vicino alla sede, sono andato con due colleghi

AVV: siete stati avvisati che c’era l’amianto

ALLELUIA:Assolutamente no, speravo che la giustizia mi difendesse, che sospendessero tutto, se c’era l’amianto, ci dovevano tutelare, perché con l’amianto si muore, invece è successo quello che non doveva succedere

AVV:  in merito a Balzano e Chiaro che lavoro fecero?

ALLELUIA:I primi tre giorni sono venuti a lavorare anche Gennaro, non capisco perché gli altri sono stati messi… me li ha fatto conoscere un mio paesano, avevano bisogno di lavorare, Esposito Antonio. Hanno fatto circa una settimana a Finale

 

CARUSO: Amato Alfredo che c’è, sta disturbano? Spieghi il motivo e non disturbi, non interrompi l’udienza, lei deve stare per forza in piedi? Si metta più in la’, evidentemente la sua presenza lì non è compatibile con le esigenze di sicurezza. Prego, riprendiamo.

NDR: l’imputato Amato Alfredo si accomoda fuori dall’aula

 

ALLELUIA:abbiamo fatto una settimana a Finale Emilia e poi sono stati mandati negli altri cantieri, li ha seguito il geometra Passatore.

AVV: con riguardo all’intercettazione precedente, ha detto che non si trattava di amianto

ALLELUIA:parlavo di pavimenti e non di amianto, non sono uno che vede se c’è o non c’è. Se è stato messo l’amianto negli inerti che non ho fatto io, il mio compito era solo di fare un getto. Di questo amianto non ho parlato con nessuno, ho scoperto dopo che la Bianchini era stata indagata per l’amianto.

 

AVV: quando iniziano i lavori al cimitero di Finale

ALLELUIA:A fine dicembre inizio gennaio, non ricordo di preciso.

AVV: quali erano le condizioni lavorative in questo cantiere?

ALLELUIA:Stesse condizioni che negli altri cantieri

AVV: c’era rapporto con Bolognino

ALLELUIA:No, non c’era più, come si sente in una intercettazione non ne vuole sapere più niente e se ne è uscito niente. Noi abbiamo continuato a lavorare con Bianchini, io, Colosimo, Procopio, Perrotta. Fino a quando hanno sequestrato il cantiere. La ditta Bianchini non poteva più procedere.

AVV: questo lavoro era stato precedentemente interrotto? Quando prendere i lavori, dovete fare un conteggio dei lavori da fare?

ALLELUIA:No, ci sono dei lavori, siamo specializzati

AVV: aiutò Rocca a fare i conteggi dei lavori al cimitero

ALLELUIA:No, la ditta Bianchini aveva appaltato a Scozzafava che ha poi mandato via, non so le loro esigenze, poi è venuto il geom Rocca e mi ha detto mi dai una mano a fare questa contabilità per i lavori eseguiti da questa ditta. La ditta Bianchini doveva pagare questa ditta, loro non c’erano più, siamo andati poi noi a finire i lavori.

AVV Pisanello: non ho altre domande

 

ESAME DELL’IMPUTATO ALLELUIA LAURO A CURA DELL’AVVOCATO GARUTI – DIFESA FAMIGLIA BIANCHINI

AVV: per quanto tempo ha lavorato per la Bianchini?

ALLELUIA:Agosto 2012 finito luglio 2013 per il blocco lavori, non so la motivazione. Dalla Bianchini non prendevo mai in nero, prendevo in banca

AVV: si è chiesto perché c’è stato questo cambiamento?

ALLELUIA:No successe perché c’era urgenza, una cosa normalissima, abbiamo fatto qualche ora in più, è capitato che le ha pagate Bolognino

AVV: per quanto riguarda i lavori che avevano iniziato con lei presso i Bianchini che facevano riferimento a Bolognino, lerisulta che avessero già in passato lavorato per Bolognino

ALLELUIA:Sì

AVV: avevano lavorato per la Moschetta?

ALLELUIA:Sì, soprattutto Colosimo e i 4 fratelli Tota.

AVV: era una squadra…

PM: lei è in controesame?

AVV: in controesame… questa era una squadra che faceva riferimento a Bolognino già consolidata

ALLELUIA:Sì erano molti anni che lavoravamo per lui

AVV: i lavori che da agosto/settembre e metà ottobre, le scuole, erano lavori ben definiti e particolari?

ALLELUIA:Sì, per fare quei lavori bisogna essere specializzati

AVV: che lei sappia questi lavori anche successivamente quando si è interrotto il rapporto fra Bolognino e Bianchini e ha continuato a lavorare per Bianchini, venivano dati da Bianchini all’esterno o le faceva la Bianchini all’interno

ALLELUIA:Li faceva con noi

CARUSO: lei non è in controesame la sua è una difesa in comune con Bolognino, dato il capo di imputazione

AVV: non ho chiesto l’esame

CARUSO: sta facendo l’esame sulle domande dell’avvPisanello, non è un controesame, non ha interesse a smentire quello che ha detto Alleluia fin qui, dovrebbe fare le domande con le regole dell’esame

AVV: poi vediamo alla fine se è mio interesse smentire o meno

CARUSO: deve fare le domande secondo le regole dell’esame

AVV: va bene… la Bianchini pagava la cassa edile

ALLELUIA:Sì

AVV: il sabato e la domenica lavoravate?

ALLELUIA:È capitato

AVV: i corsi di formazione?

ALLELUIA:Sì anche per i mezzi d’opera, escavatore, ecc.. e gli altri tutti i corsi che occorrevano per questi cantieri

AVV: Bianchini le ha mai parlato di amianto nei cantieri

ALLELUIA:Assolutamente no, mai parlato di queste cose

AVV: per me è sufficiente

CARUSO: altri difensori?... Pubblico Ministero

 

CONTROESAME DELL’IMPUTATO ALLELUIA LAURO A CURA DEL PM MESCOLINI

PM: la Edil Alleluia è collegabile a lei?

ALLELUIA:Una mia ditta individuale

PM: ha mai lavorato per Dall’Argine Marcello

ALLELUIA:Mai

AVV: è un controesame o un esame? Allora non può introdurre un argomento nuovo

CARUSO: non è stato un tema esplorato nell’esame

ALLELUIA:non so neanche chi è

PM: ha lavorato a Taneto?

ALLELUIA:No

PM: non ho altre domande

 

NDR: Bolognino Michele vorrebbe rendere dichiarazioni spontanee.

CARUSO: al momento no

 

PM: martedì vorremmo sapere cosa ne sarà di noi

AVV: io sarò di turno come difensore di turno, aderirò all’astensione

CARUSO: se il difensore non si astiene, il difensore di ufficio che deve sostituire un difensore che non si astiene, si può astenere.

CARUSO: è pensabile che ci sarà una grande astensione

AVV: domani Costi Omar dovrà ricoverarsi per 5 giorni presso l’ospedale di Correggio. Esprime il suo consenso per l’astensione della difesa

CARUSO: ci aggiorniamo a martedì, approfittiamo per dire questo, ammettendo che la settimana prossima ci sia sciopero, riprendiamo con gli esami residui, dell’avvPisanello e Vezzadini. Dal 20. Faremo in modo che abbia i suoi… abbiamo telefonato…

 

CARUSO: credo che il tribunale possa autorizzare Floro Vito Gianni a ricevere il lettore DVD se conforme con la sicurezza del carcere

PM: che non venga accampato che poi… i diritti sono esercitabili pienamente attraverso i propri legali. Questo non riguarda un diritto, ma una scelta che condivido col tribunale

CARUSO: il tribunale è venuto incontro e continua a venire incontro

PM: la polizia penitenziaria e chi per loro ha diritto e dovere di verificare

CARUSO: se sono strumenti utili per gli imputati per poter leggere documenti digitali, è chiaro che il tribunale autorizza a far entrare in carcere, evidentemente rispetto a decisioni penitenziarie noi non possiamo interferire.

 

NDR: Il Tribunale dispone che nei prossimi giorni, la ditta incaricata delle trascrizioni consegni su supporto digitale alla difesa le intercettazioni, per il resto il Tribunale invita la difesa a utilizzare il materiale secondo le regole. Il tribunale autorizza ma si rimette alla decisione penitenziaria.

 

CARUSO: Il 20 giugno procediamo con BarnatEwa e Bolognino Francesco, Giorgione Antonio, Floro Vito Gianni e Sarcone Gianluigi. Poi bisogna essere pronti a iniziare i testimoni nell’ordine detto a partire dall’elenco contenuto nel capo di imputazione, Bolognino, Blasco, così di seguito. Bolognino Michele ha 8 testimoni può cominciare a citarli per il 20. Non possiamo rischiare di finire presto, di non utilizzare al massimo il tempo.

CARUSO: non posso perdere un minuto, avvocato, 8 testimoni per Bolognino

AVV Pisanello: io non sono in grado il 22 è fissata questa udienza a Brescia un’altra volta

CARUSO: avevamo chiesto agli avvocati di raggiungere un accordo, non c’è stato. Bolognino Sergio 7 testimoni, facciamo i suoi allora…. Io vi do tempo fino a martedì mattina prima della dichiarazione dello sciopero di darci l’elenco dei difensori e dei testimoni che vorranno sentire

PM: se deve disporre non lo farei il giorno dello sciopero

CARUSO: da autorità l’ordine è questo, la rettifica all’ordine deve essere rettificata prima dello sciopero, perché da martedì prossimo dobbiamo iniziare a lavorare. Non possiamo ogni volta fare una trattativa, bisogna che ci si organizzi fra i difensori. Va bene, restiamo così

AVV Laratta: tutti i testimoni del 416 bis, tutto l’elenco Sarcone, Bolognino e finisce con Muto Luigi, ok, dopo inizia l’esterno… benissimo grazie.

 

IMPUTATO RIILLO PASQUALE: revoco l’avvocato Staiano e nomino avvocato Facente

 

DICHIARAZIONE SPONTANEA DI BOLOGNINO MICHELE

Volevo precisare una cosa Alleluia dice che mi doveva spiegare quelle cose sui conti e sui metri. Io pagavo gli operai ad ore, Alleluia mi parlava dei metri. Dovevo capire se i metri che avevano fatto corrispondevano alle ore che mi avevano fatto. Alleluia mi doveva spiegare i 100 m2 quante ore ci avevano messo

 

DICHIARAZIONE SPONTANEA DI BOLOGNINO FRANCESCO

Siccome mi dice che ci sono 7 testimoni citati, noi aevvamo fatto una integrazione dopo le dichiarazioni di Giglio, debbo chiamarli tutti quanti in questo caso, non solo i 7, per finirli

CARUSO: direi di sì… se sono 50 ovviamente no

Bolognino Francesco: no non sono 50

CARUSO: un controllo lo faremo anche noi se sono necessari

 

CARUSO: martedì stabiliamo l’ordine se c’è un ordine inverso fra Bolognino Michele e Francesco

 

Imputato AMATO ALFREDO: presidente se mi da la parola…

CARUSO: non gli do la parola non mi interessa, il problema è risolto! L’udienza è tolta!

 

Ore 18.20 termina l’udienza

a cura di: S.N.

​​RASSEGNA STAMPA

cliccare sulla foto per ingrandire e, se presente, su "GO TO LINK"

 
 
 
 
 
 
 

Sito gestito in forma puramente volontaria a cura di: movimento Agende Rosse di Salvatore Borsellino - gruppo Mauro Rostagno - Modena